Senza categoria,,es,notifiche,,en

Le colture di cannabis medicinale potrebbero generare un reddito di US $ 1 milioni per ettaro in Perù

Secondo gli intenditori della materia, almeno tra circa cinque anni sarebbe possibile coltivarne un po ' 3,000 ettari di cannabis, Lo ha sottolineato il consulente agroalimentare ACM. Questa affermazione è stata rilasciata dopo che il governo ha regolamentato la legge che consente l'importazione e la produzione locale di cannabis da utilizzare in medicina., in tal senso, le società sono state incaricate di arruolarsi per poter sviluppare questo nuovo mercato.

Tony Salas, chi è il presidente della società di consulenza agroalimentare ACM, Ha fatto riferimento al fatto che questo è un prodotto che ha una redditività interessante. In questo modo, ogni ettaro di colture di cannabis potrebbe generare vendite superiori a US $ $1 milioni. Mentre l'investimento per ogni ettaro si trova negli Stati Uniti $120,000.

“Un ettaro può produrre circa 200 chili di olio di cannabis, venduto a circa Stati Uniti $5,000 un chilo, utilizzando pillole per la crescita”, questo è ciò che ha sottolineato Salas. allo stesso modo, ha fatto riferimento al fatto che le piantagioni potrebbero essere stabilite ovunque nel paese, la costa è il luogo privilegiato per il suo clima.

"Inizialmente avremo piantagioni in Perù che nel complesso non sono più di 10 ettari, ma in cinque anni che può arrivare 3,000 ettari; soprattutto se la cannabis per uso medicinale è combinata con il nutraceutico ", Tenuto.

Prendendo in considerazione che la coltivazione locale della cannabis può aiutare a soddisfare le persone intorno 10,000 pazienti che si trovano in Perù, Si tratta di un business che, soprattutto, sarà focalizzato sull'export., e questo è dovuto al fatto che la maggiore richiesta arriva dall'estero. Questo è stato sottolineato da Salas.

È da sottolineare questo, Lo specialista non ha dimenticato di ricordare che solo i laboratori farmaceutici certificati saranno quelli che avranno la possibilità di accedere alle licenze che vengono rilasciate relative alla produzione agricola o ai prodotti finiti.

"Il regolamento è competitivo e moderno. Fornire il prodotto ai pazienti, avvantaggiandoli anche con un prezzo inferiore, La società civile è protetta e gli investimenti sono incoraggiati a stabilirsi in Perù, che potrebbe diventare una potenza mondiale nella produzione di cannabis ", Tenuto.

È importante notare che le produzioni saranno piccole produzioni, questi sono quelli che vanno alla parte medica. Rispetto a quelli che vanno al mercato degli ingredienti, deve provenire da piantagioni più grandi, in questo modo il prezzo diventa più allettante di quello del primo.

Mentre il prezzo di un chilo di cannabis medica è compreso tra $ 10.000 e $ 15.000, il nutraceutico, varia tra US $ 3 mila e US $ 4 mila. In altre parole, sarà possibile averne alcuni 3.000 ettari in un arco di cinque anni. In ogni caso, dovresti vedere quali sono strettamente medici e quali sono quelli che vanno al mercato degli ingredienti.